I.C.S. Cavalchini-Moro > Tempo prolungato
Ultima modifica: 4 febbraio 2015

Tempo prolungato

Che cos’è il Tempo Prolungato

Il tempo prolungato è un tempo scuola “lungo” pensato per i ragazzi che necessitano di maggior tempo per apprendere e quindi di un aiuto in più nello svolgere i compiti e nell’acquisire un metodo di studio

Nel tempo prolungato il monte ore come determinato (36/39 ore) diventa obbligatorio. 

– Qualora il numero delle domande di tempo prolungato ecceda la recettività di posti/alunno delle classi da formare, è rimessa ai consigli di istituto l’indicazione dei criteri di ammissione.

– Sono presenti gli insegnanti di italiano e matematica che aiutano i ragazzi nello svolgere i compiti assegnati al mattino

– è completamente gratuito perché è un tempo scuola curricolare dato dallo Stato

– finchè l’alunno svolge i compiti è previsto che l’insegnante dia indicazioni sulle modalità di svolgimento di un certo esercizio.

Un po’ di storia del  tempo prolungato (Tp)

– Nasce nel 1978 come risposta educativo-pedagogica a quel grande fermento che furono gli anni settanta, offrendo ore di compresenza di più discipline.

– La legge 133/08 riordina il TP  offrendo più ore curricolari di italiano (5) e matematica (3) la settimana, rispetto al tempo normale (Tn) o ordinario,

– A partire dall’a.s. 2009 – 2010, i quadri orari e di organizzazione dei tempi scuola si modulano così sulla base della proposta settimanale di 30 ore curricolari al mattino (Tn) + 3/ 6 ore, elevabili sino a 40, (Tp) distribuite su 2 o più pomeriggi.

Il Tempo prolungato dell’I.C. Cavalchini – Moro

– Il tempo prolungato è un tempo scuola “lungo” pensato per i ragazzi che necessitano di maggior tempo per apprendere e quindi di un aiuto in più nello svolgere i compiti e nell’acquisire un metodo di studio

–  è un momento importante anche per socializzare e stare insieme ai coetanei nel tempo mensa e nella pausa dopo-mensa, dedicata al gioco e alle relazioni(in caso di pioggia si va in aula magna);  il tutto avviene sotto la sorveglianza degli insegnanti.

– è una scelta che dura per i 3 anni del corso di studi e non è possibile negli anni successivi cambiare scelta. È un servizio gratuito per  le famiglie.

– l’unico costo è dato dal SERVIZIO MENSA che rientra nell’orario scolastico ed è obbligatorio. Il costo è determinato dal Comune (nell’a.s. 2013/14 è di Euro 4,63 a pasto). Maggiori informazioni si possono reperire all’ufficio scuola del Comune oppure sul sito dello stesso.

– non è previsto il rientro a casa e nemmeno portarsi da casa consumazioni personali.

Organizzazione del Tempo Prolungato

– Non viene formata una sezione di TP, ma la classe di TP risulta formata dagli alunni iscritti che al mattino sono distribuiti in tutte le sezioni prime del Tempo normale

– La futura classe I^ dell’a.s. 2013/14 sarà di 36/39 ore, cioè 2 o 3 pomeriggi in base alla maggioranza delle richieste delle famiglie.

– Si terrà nei giorni di  Lunedì, Mercoledì, se di 2 pom.; Venerdì, se di 3 pom.

2 pom. con l’insegnante di Italiano e 1 pom. con quello di matematica

Orario settimanale del Tempo Prolungato a 36 ore (2 pom.) e a 39 ore (3 pom.)

Lunedì Mercoledì Venerdì
13,00 – 13,30 Mensa Mensa Mensa
13,30 – 14,00 Dopo-mensa in cortile o aula magna Dopo-mensa in cortile o aula magna Dopo-mensa in cortile o aula magna
14,00 – 16,00 Compiti e studio con ins. di Italiano Compiti e studio con ins. di Matematica Compiti e studio con ins. di Italiano