I.C.S. Cavalchini-Moro > Amministrazione digitale > Amministrazione Trasparente > Adempimenti in materia di certificazione
Ultima modifica: 26 gennaio 2015

Adempimenti in materia di certificazione

Dal 2012, con l’entrata in vigore della legge n.183 del 12 novembre 2011 anche detta “legge di stabilità per il 2012”, i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione sono utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati e debbano riportare, pena la loro nullità, la dicitura: “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”. La nuova norma rafforza il concetto che, nei rapporti con la pubblica amministrazione o con i privati gestori di pubblici servizi, la produzione di certificati venga sempre sostituita dalla presentazione di dichiarazioni sostitutive di certificazione e di dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà; la mancata accettazione di tale dichiarazione o la richiesta di certificati o di atti di notorietà costituisce, per la pubblica amministrazione, violazione dei doveri d’ufficio. (direttiva 14 del 2011)